Assistenza amministrativa per l'accesso al bonus edilizio

Le detrazioni fiscali sono un’ottima soluzione che il governo offre per coloro che si trovano nella necessità di ristrutturare un ambiente ma vogliono contemporaneamente ottenere un’agevolazione che possa ammortizzare il costo sostenuto. La ristrutturazione di un bagno, infatti, è una spesa che comporta l’esborso di una cifra più o meno consistente, ma è possibile trovare una compensazione in sede di dichiarazione dei redditi.

La Legge di Stabilità del 2017 ha prorogato le agevolazioni fiscali (così dette Bonus Edilizio) garantendo la possibilità di detrarre dall’Irpef il 50% della spesa sostenuta per la ristrutturazione di un ambiente domestico. Trattandosi di un lavoro legato al miglioramento degli ambienti interni è necessario prestare alcune accortezze per accedere alle agevolazioni senza incorrere in brutte sorprese. Le pubblicità che invogliano all’acquisto di un prodotto con la prospettiva di una detrazione fiscale sono spesso ingannevoli ed è indispensabile, in questi casi, affidarsi a qualcuno che sappia effettivamente indicare la via migliore per ottenere il Bonus.

Per ciò che concerne il bagno il cliente può detrarre il 50% della spesa qualora la ristrutturazione rientri fra le opere di manutenzione straordinaria, ovverosia modifichi la struttura del bagno non solo da un punto di vista estetico quanto invece per qualità e necessità. Si pensi alla necessità di modificare gli interni per le nuove esigenze, dovendo contemporaneamente sostituire i sanitari, le tubazioni e rimpiazzare la vasca con una doccia funzionale.

Inoltre non tutte le ristrutturazioni sono detraibili, perché è importante seguire una procedura specifica per ottenere lo sgravio fiscale. Molte aziende lucrano sulla buona fede del cliente facendo pagare in nero i lavori svolti all’interno della casa mentre altrettante ditte utilizzano l’escamotage dello sconto IVA per non emettere fattura. Questi esempi escludono il cliente dalla possibilità di accedere alle detrazioni perché, secondo la legge, è fondamentale possedere una fattura che accerti l’avvenuta ristrutturazione e certifichi la tipologia di lavori sostenuti.

La nostra azienda offre ai suoi clienti assistenza amministrativa a Vimercate per accedere al Bonus Edilizio, consigliando i migliori interventi e l’iter da seguire per ottenere lo sgravio fiscale. La Redouche Docce Italia sa bene quanto sia importante ammortizzare un costo, ma la nostra professionalità vi garantirà l’accesso ad ogni tipo di agevolazione prescritta dalla legge.

bagno 4